+39 348 8097918 / +39 328 2515230 / +39 328 3120525info@farfalleincammino.org
Italiano  English

Stretti di Giaredo – Stretti dalla libertà

Home / Eventi, iniziative e notizie / Stretti di Giaredo – Stretti dalla libertà

Gli Stretti di Giaredo sono un fantastico canyon del torrente Gordana che scendendo dalle terre di Zeri si getta nel Fiume Magra a sud di Pontremoli. Wilderness immersa nel paesaggio rurale, tra piccoli borghi e castagneti, vigneti, oliveti, mucche e pecore al pascolo, ma vicina alla porta della Via Francigena in Toscana, Pontremoli, con le sue bellezze architettoniche dal Medioevo al Barocco. Queste gole dalla acqua limpida e ghiacciata, sono un tesoro nascosto ma facilmente fruibile, chiaramente con le opportune precauzioni. La luce che penetra tra i rami dei boschi e scende tra le pareti a picco va a illuminare laghetti e rapide d’acqua bianca, cascatelle e rocce di svariati colori, i diaspri, i calcari selciferi, le maioliche. Se nella parte alta e media del torrente, sopra l’invaso della diga, dove domina l’arenaria macigno, il percorso è solo per canoisti ed escursionisti esperti, la parte inferiore è percorribile risalendo il torrente a piedi, a nuoto e arrampicandosi sui grandi massi che ostruiscono le gole.

Esplorare il canyon mette in contatto con la storia più antica della terra di Lunigiana, la sua storia naturale, prima della comparsa dell’uomo, prima delle creazione delle Statue Stele, simbolo di questa terra, prima dei Liguri Apuani e prima dei millenari boschi di castagni. Nuotare vicino alle rocce lisciate dall’immemore passaggio dell’acqua dà la sensazione di essere in un luogo senza tempo.

E’ la grande natura quella che accoglie l’escursionista, anche se i segni dell’uomo sono sempre li a parlare di noi, per qualche momento potrà sembrare di essere entrati in un mondo misterioso e sicuramente le sensazioni, per chi non è abituato a questo tipo di ambienti, saranno molto forti, a volte sorprendenti. Ecco che la visita naturalistica si trasforma in avventura e il corpo scopre un rapporto intimo con l’acqua, le rocce e la luce. Siamo in una natura selvaggia e lontana, seppur immersa nella civiltà dell’uomo, un luogo da scoprire e da proteggere, rispettandone la bellezza primordiale che anche all’uomo moderno, proiettato al futuro, può regalare momenti fantastici e ispirare sentimenti nuovi, una natura che parla alla mente e al corpo e mette in contatto profondo con se stessi e, pur essendo chiusi tra le pareti rocciose degli Stretti di Giaredo, la sensazione di libertà è grandissima. L’Associazione di turismo Responsabile Farfalle in Cammino invita ad assaporare questo senso di libertà insieme a loro, da Sabato 18 aprile escursioni regolari di mezza giornata (09.30-13.30) tutti i sabati da aprile a fine settembre e nei mesi di luglio e agosto tutti i sabati e i giovedì. Accompagnamento da parte di guide qualificate e fornitura di muta, caschetto e giubotto salvagente. Una esperienza unica per immergersi nel profondo della natura. Necessario saper nuotare e avere scarpe con suola anti-scivolo che si possano bagnare. Per info e prenotazioni: www.farfalleincammino.org info@farfalleincammino.org Segreteria Farfalle 331.5740114 /348.8097918

Recommended Posts
Contattaci

Per qualsiasi informazione o richiesta non esitare a contattare le Farfalle in Cammino