+39 348 8097918 / +39 328 2515230 / +39 328 3120525info@farfalleincammino.org
Italiano  English

Stretti di Giaredo, con le giuste Regole!

Home / Eventi, iniziative e notizie / Stretti di Giaredo, con le giuste Regole!

Stretti di Giaredo – Pontremoli & Zeri, Italy

L’estate è nel pieno e gli Stretti di Giaredo iniziano ad essere frequentati, necessario farlo con le Giuste Regole!! Con i tour guidati è possibile tutti i giovedì e i sabato sino a fine settembre sebbene maggio, giugno e settembre siano i mesi migliori per il poco affollamento, la luce e i colori. Per i tour guidati agli Stretti il riferimento sono le Guide di Sigeric Servizi per il Turismo www.sigeric.it con il loro Tour “Stretti di Giaredo Adventure” (con fornitura di tutta l’attrezzatura necessaria).

Naturalmente gli Stretti di Giaredo sono un luogo aperto a tutti e prima di tutto sono un luogo di incredibile valore naturalistico, non a caso si tratta di un SIC: Sito di Interesse Comunitario  e quindi tutelato da precise normative.

Per chi non li conosce si tratta di un’area naturale protetta di rara bellezza, le alte pareti di questo meraviglioso canyon, le acque cristalline (e fredde) e le rocce millenarie d’innumerevoli colori sono i protagonisti. Gli Stretti di Giaredo sono uno splendido canyon attraversato dal torrente Gordana situato in Lunigiana, tra Pontremoli e Zeri. Questo luogo spettacolare è parte di un SIC che si estende per 250 ettari nella Valle del Gordana, Sito di Importanza Comunitaria per la sua valenza geologica e naturalistica.
Per percorrerli è necessaria una buona attrezzatura (muta e scarpe con buona presa, consigliati caschetto e giubbotto salvagente), saper nuotare ed essere abituati ad attività outdoor (come camminate),  non è un’attività di canyoning o torrentismo ma un trekking fluviale, ovvero esplorazione a piedi del Torrente Gordana, per questo motivo è adatta anche a chi non ha esperienza nei fiumi e a bambini.Si cammina dentro e fuori l’acqua e si attraversano a nuoto alcune pozze cristalline, immersi nella natura e tra le sue alte pareti multicolore.

Se visitate in autonomia gli Stretti di Giaredo ricordate le Buone Norme per la salvaguardia di questo incredibile ambiente e per la propria incolumità.
–> LE BUONE NORME DA SEGUIRE<—

REGOLE PER LA SALVAGUARDIA DELLA NATURA DEGLI STRETTI

1.Le rocce, le pietre, e le pareti rocciose non vanno alterate in alcun modo

2. La fauna, gli animali, non deve essere danneggiata ne disturbata

3.La flora, le piante, non deve essere danneggiata ne disturbata

4.Non gettare e abbandonare rifiuti

  5.I cani non si divertono nella forra

  6.Non accendere fuochi e non lasciare tracce del tuo passaggio

 REGOLE PER LA VISITA IN SICUREZZA DEGLI STRETTI

1.Attenzione all’acqua gelida

2.Consigliabile l’uso della muta

3.L’uso del casco è opportuno dato l’ambiente

4.E’ necessario saper nuotare

5.Usare scarpe da trekking anche alte

6.Seguire con attenzione le previsioni meteo

7.Informarsi sul rilascio d’acqua della diga

8.Effettuare la visita al canyon in piccoli gruppi affiatati e opportunamente attrezzati

9.Considerare sempre tempi e modi dell’escursione in relazione al gruppo che la effettuerà

10. Lasciare sempre messaggi ed indicazioni a qualcuno non partecipante all’escursione

giaredo

Recommended Posts
Contattaci

Per qualsiasi informazione o richiesta non esitare a contattare le Farfalle in Cammino