+39 348 8097918 / +39 328 2515230 / +39 328 3120525info@farfalleincammino.org
Italiano  English

Calendario eventi

Home / Calendario eventi

Il nostro calendario eventi contiene tutte le iniziative organizzate dalle Farfalle in Cammino in Lunigiana come le escursioni “Turista a Casa Tua”, il TourDay [turdei], BikeWay – convegno nazionale sulla mobilità sostenibile,  Chiese e Palazzi e Aperti con aperture straordinarie di giardini, palazzi e dimore storiche, eventi e concerti al Castello di Malgrate (Villafranca in Lunigiana), attività didattiche presso il Centro Didattico di Sorano (Filattiera), passeggiate naturalistiche nelle Valli di Zeri, e molto altro ancora…..

Per ulteriori proposte come Escursioni agli Stretti di Giaredo – Pedalate in Ebike “Pedala e Gusta” in Lunigiana e 5 Terre – proposte culturali e turistiche per gruppi e scuole in Lunigiana e nell’Area Parchi di Mare e di Appennino – Proposte Didattiche - Arrampicata – Canyoning – Noleggio Bici – Degustazioni enogastronomiche e molto altro vi consigliamo di visitare il sito di Sigeric – Servizi per il Turismo

turista a casa


dic
22
sab
Natale a Villa Dosi
dic 22 @ 15:00 – 16:30
<!--:it-->Natale a Villa Dosi<!--:--> @ Pontremoli | Toscana | Italia

Per il Ponte dell’Immacolata, si potrà visitare Villa Dosi Delfini (8-9 dicembre) al costo di 8 € (visita guidata alle 14.30, prenotazione obbligatoria). La Villa sarà aperta anche il 22 e il 29 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

Per tutte le informazioni, vi invitiamo a visitare il sito internet www.villadosidelfini.it.

  • info@sigeric.it

    +39 3318866241

    +39 3315740114

    dic
    29
    sab
    Natale a Villa Dosi
    dic 29 @ 15:00 – 16:30
    <!--:it-->Natale a Villa Dosi<!--:--> @ Pontremoli | Toscana | Italia

    Per il Ponte dell’Immacolata, si potrà visitare Villa Dosi Delfini (8-9 dicembre) al costo di 8 € (visita guidata alle 14.30, prenotazione obbligatoria). La Villa sarà aperta anche il 22 e il 29 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

    Per tutte le informazioni, vi invitiamo a visitare il sito internet www.villadosidelfini.it.

  • info@sigeric.it

    +39 3318866241

    +39 3315740114

    dic
    30
    dom
    Pontremoli Segreta
    dic 30 all-day
    <!--:it-->Pontremoli Segreta<!--:-->

    Questo Natale vieni in Lunigiana!

    Per il periodo più magico dell’anno, le guide di Sigeric propongono un calendario di attività, visite guidate ed escursioni in tutto il territorio della Lunigiana…e non solo!
    Le visite e le escursioni sono organizzate in collaborazione con l’Associazione di turismo responsabile “Farfalle in Cammino” e con la cooperativa “AlterEco”.

    Si comincia il 2 dicembre, con la visita ad offerta libera del borgo e del castello di Lusuolo (Mulazzo) alle 15, in concomitanza con i mercatini di Natale più suggestivi del territorio.

    Per il Ponte dell’Immacolata, si potrà visitare Villa Dosi Delfini (8-9 dicembre) al costo di 8 € (visita guidata alle 14.30, prenotazione obbligatoria). La Villa sarà aperta anche il 22 e il 29 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

    Per gli appassionati di trekking, sarà organizzata un’escursione tra Fivizzano, Verrucola e Pognana, in occasione della manifestazione Sapori (9 dicembre, ore 9.30, prenotazione obbligatoria).
    Ma se si preferiscono le ruote, per stessa giornata la cooperativa AlterEco organizza un’escursione in E-Bike, con
    partenza da Piazza Medicea.

    Sabato 15 dicembre, invece, le guide si spostano alle Cinque Terre, per approfittare delle bellezze di questi paesaggi in un periodo di basso flusso turistico. Con il calar del sole, sulle colline di Manarola sarà possibile ammirare l’accensione del magico presepe luminoso (costo 15 € – prenotazione obbligatoria).

    Gli appassionati di arte potranno chiudere l’anno a Pontremoli, il 30 dicembre, con una visita del borgo, del Duomo e di Palazzo Dosi Magnavacca, l’antica dimora cittadina della famiglia Dosi (costo 15 € – prenotazione obbligatoria).

    Per informazioni e iscrizioni ai singoli eventi potete contattare i numeri 331 8866241 e 3663712808 oppure scrivere a info@sigeric.it.

    gen
    4
    ven
    Il Museo delle Statue Stele come laboratorio di ricerca: scavi archeologici a Forno di Versola e Pontevecchio
    gen 4 @ 16:00 – 18:00
    <!--:it-->Il Museo delle Statue Stele come laboratorio di ricerca: scavi archeologici a Forno di Versola e Pontevecchio <!--:-->

    Dopo il partecipato ciclo di incontri dell’inverno 2018, gennaio – marzo 2018, proponiamo un nuovo ciclo di incontri “Conoscere l’Appennino e l’Area MaB”, da gennaio a marzo 2019.

    Associazione Farfalle in Cammino con i propri soci guide ambientali e guide turistiche e con la collaborazione di Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Comune di Filattiera, AIGAE (associazione italiana guide ambientali escursionistiche), Sigeric Servizi per il Turismo organizza un ciclo di 4 incontri presso la propria casa in Lunigiana, il Centro Didattico di Sorano – Filattiera, Lungo la Via Francigena e Porta del Parco Nazionale per le Pievi e le Vie Storiche e una uscita nelle Alpi Apuane – Foce Pianza – Carrara.

    Il Ciclo di Incontri dal Titolo “Conoscere l’Appennino e la Riserva MaB” si struttura in 4 incontri  e una uscita secondo il seguente Calendario:

    Il Museo delle Statue Stele come laboratorio di ricerca: scavi archeologici a Forno di Versola e Pontevecchio – dott. Angelo Ghiretti, Archeologo e Direttore delle Museo Statue Stelle Lunigianesi   – 4 Gennaio h16-18 – Centro Didattico di Sorano – Filattiera

    Presentazione delle ricerche condotte nel 2018 a Forno di Versola e Pontevecchio dalla Direzione del Museo delle Statue Stele Lunigianesi: a Forno è stato identificato un punto di sosta sulla via romana Parma-Luni mentre a Pontevecchio è stato rintracciato il sito che nel 1905 restituì le nove stele oggi esposte al Museo Archeologico del Castello di S. Giorgio

     Castelli di Lunigiana, elementi per il riconoscimento e l’interpretazione: origine, evoluzioni, restauri- Francesco Bola, guida turistica e storico dell’arte medievale-  25 Gennaio h21-23 – Centro Didattico di Sorano – Filattiera

     Alcune linee guida per conoscere e interpretare i Castelli di Lunigiana: elementi architettonici, tipologie ricorrenti, dettagli e indizi che ci permettono di “leggere” una fortificazione

     Geografia della Resistenza in Lunigiana: percorsi di memoria e luoghi simbolo – Mattia Olivieri, dottore in Scienze Politiche – 9 Febbraio h16-18 – Museo della Resistenza Fosdinovo 

    Dopo una breve introduzione del fenomeno della Resistenza in Italia, si parlerà più nello specifico della lotta di liberazione in Lunigiana, delineando, attraverso il racconto di vicende biografiche e aneddoti, percorsi di memoria legati al territorio della Val di Magra

    L’estrazione del marmo di Carrara: dagli antichi romani ad oggi  – Claudio La Porta, guida ambientale e esperto del settore lapideo – 16 Febbraio h14-17 – Foce Pianza, Carrara

    Segni ed evoluzione delle tecniche di estrazione e lavorazione del marmo Bianco di Carrara e  uso architettonico del marmo dal passato fino  agli impieghi moderni

     Percorsi di pellegrinaggio, Pievi e Monasteri nella Lunigiana Storica – Cinzia Nicolini, guida turistica e storica dell’arte – 1 marzo h21-23 – Centro Didattico di Sorano – Filattiera

     Gli antichi percorsi oggi sono diventati un sistema di mobilità turistica lenta, e quindi sono “invenzioni moderne”, ma che ricalcano collegamenti storici rilevanti.

     

    GLI INCONTRI E L’ESCURSIONE SONO APERTI A TUTTI E COMPLETAMENTE GRATUITI

    PER LE GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTICHE ISCRITTE AD AIGAE LA PARTECIPAZIONE AD OGNUNO DEI 5 APPUNTAMENTI DA DIRITTO AL RICONOSCIMENTO DI CREDITI.E’ possibile anche la partecipazione ad un singolo evento (e il riconoscimento dei relativi crediti), si consiglia naturalmente la partecipazione all’intero ciclo per una visione la più completa possibile. vi aspettiamo in Lunigiana, al Centro Didattico di Sorano – Filattiera, la Casa di Farfalle in Cammino, Lungo la Via Francigena, nel Parco Nazionale Appennino Tosco_Emiliano, Riserva Mab Unesco.

    I crediti riconosciuti

    04 gennaio 1 CFP

    25 gennaio 1 CFP

    09 febbraio 1CFP

    16 febbraio 2 CFP

    01 marzo 1 CFP

    gen
    5
    sab
    Natale a Villa Dosi
    gen 5 @ 15:00 – 16:30
    <!--:it-->Natale a Villa Dosi<!--:--> @ Pontremoli | Toscana | Italia

    Per il Ponte dell’Immacolata, si potrà visitare Villa Dosi Delfini (8-9 dicembre) al costo di 8 € (visita guidata alle 14.30, prenotazione obbligatoria). La Villa sarà aperta anche il 22 e il 29 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

    Per tutte le informazioni, vi invitiamo a visitare il sito internet www.villadosidelfini.it.

  • info@sigeric.it

    +39 3318866241

    +39 3315740114

    gen
    6
    dom
    Natale a Villa Dosi
    gen 6 @ 15:00 – 16:30
    <!--:it-->Natale a Villa Dosi<!--:--> @ Pontremoli | Toscana | Italia

    Per il Ponte dell’Immacolata, si potrà visitare Villa Dosi Delfini (8-9 dicembre) al costo di 8 € (visita guidata alle 14.30, prenotazione obbligatoria). La Villa sarà aperta anche il 22 e il 29 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

    Per tutte le informazioni, vi invitiamo a visitare il sito internet www.villadosidelfini.it.

  • info@sigeric.it

    +39 3318866241

    +39 3315740114

    gen
    12
    sab
    il presepe di Manarola
    gen 12 all-day
    <!--:it-->il presepe di Manarola<!--:--><!--:en-->il presepe di Mana<!--:-->

    Questo Natale vieni in Lunigiana!

    Per il periodo più magico dell’anno, le guide di Sigeric propongono un calendario di attività, visite guidate ed escursioni in tutto il territorio della Lunigiana…e non solo!
    Le visite e le escursioni sono organizzate in collaborazione con l’Associazione di turismo responsabile “Farfalle in Cammino” e con la cooperativa “AlterEco”.

    Si comincia il 2 dicembre, con la visita ad offerta libera del borgo e del castello di Lusuolo (Mulazzo) alle 15, in concomitanza con i mercatini di Natale più suggestivi del territorio.

    Per il Ponte dell’Immacolata, si potrà visitare Villa Dosi Delfini (8-9 dicembre) al costo di 8 € (visita guidata alle 14.30, prenotazione obbligatoria). La Villa sarà aperta anche il 22 e il 29 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

    Per gli appassionati di trekking, sarà organizzata un’escursione tra Fivizzano, Verrucola e Pognana, in occasione della manifestazione Sapori (9 dicembre, ore 9.30, prenotazione obbligatoria).
    Ma se si preferiscono le ruote, per stessa giornata la cooperativa AlterEco organizza un’escursione in E-Bike, con
    partenza da Piazza Medicea.

    Sabato 12 gennaio, invece, le guide si spostano alle Cinque Terre, per approfittare delle bellezze di questi paesaggi in un periodo di basso flusso turistico. Con il calar del sole, sulle colline di Manarola sarà possibile ammirare l’accensione del magico presepe luminoso (costo 15 € – prenotazione obbligatoria).

    Gli appassionati di arte potranno chiudere l’anno a Pontremoli, il 30 dicembre, con una visita del borgo, del Duomo e di Palazzo Dosi Magnavacca, l’antica dimora cittadina della famiglia Dosi (costo 15 € – prenotazione obbligatoria).

    Per informazioni e iscrizioni ai singoli eventi potete contattare i numeri 331 8866241 e 3663712808 oppure scrivere a info@sigeric.it.

    gen
    17
    gio
    La Disfida dei Falò, San Nicolò
    gen 17 all-day
    <!--:it-->La Disfida dei Falò, San Nicolò<!--:-->

    falò di Pontremoli sono certamente la manifestazione invernale più spettacolare della Lunigiana.
    Giganteschi fuochi legati ad antichissime tradizioni vengono allestiti lungo il greto dei fiumi Magra e Verde e bruciati in onore di Sant’Antonio (17 gennaio) e San Geminiano (31 gennaio).

    Un rito antico che si tramanda da generazioni, che vede partecipare all’impresa decine di “fuochisti” e che oggi è ammirato da migliaia di persone.
    Un tradizione che coinvolge ancora le storiche contrade cittadine di San Nicolò e San Geminiano in una rivalità profonda e senza esclusione di colpi, ma che sfida anche i nemici più difficili, come il vento, il freddo, la pioggia, la neve, le piene dei fiumi….

    Quest’anno in occasione dei due falò di San Nicolò (17 gennaio) e San Geminiano (31 gennaio) vi proponiamo una visita speciale al centro storico di Pontremoli, dedicata ai luoghi, alle figure e alle tradizioni che ruotano attorno al mondo dei falò… per raccontarvi le origini, la preparazione, l’allestimento, i rituali …e incontrare i protagonisti di questa antica e spettacolare tradizione, ai piedi della pira!

    17 GENNAIO – FALÒ DI SAN NICOLÒ
    Incontro con la guida alle 14.30 presso il Punto Informazioni di Piazza Duomo.
    Percorrendo Via Garibaldi arriveremo a Porta Parma per poi scendere nel letto del Fiume Magra e incontrare i Fuochisti della contrada di San Nicolò, impegnati a preparare il Falò delle 19.30.
    Rientro verso il centro e visita della chiesa di San Nicolò. Il tour termina con la visita di Palazzo Dosi Magnavacca, nel centro storico di Pontremoli.
    Durata: circa 2h30

    31 GENNAIO – FALÒ DI SAN GEMINIANO
    Incontro con la guida alle 14.30 presso il Punto Informazioni di Piazza Duomo.
    Nei pressi dell’antico Ponte della Creusa, scenderemo nel letto del Torrente Verde per incontrare i Fuochisti della contrada di San Geminiano, impegnati a preparare il Falò delle 19.30.
    Visita della chiesa di San Geminiano.
    Passeggiata nella tenuta dei Chiosi e visita di Villa Dosi Delfini.
    Durata: circa 2h30

    gen
    18
    ven
    inizio Corso Lingua Pontremolese
    gen 18 @ 21:00 – 22:00
    <!--:it-->inizio Corso Lingua Pontremolese<!--:-->

    Il 2019 targato Farfalle in Cammino e Tourday (in attesa dell’edizione di Carnevale del 2 e 3 marzo)  si apre all’insegna della tradizione! Inauguriamo il nuovo anno con un corso di lingua pontremolese, che fa seguito a quello già organizzato nell’inverno 2017, a grande richiesta.

    A partire da Venerdì 158Gennaio, dieci appuntamenti (8 in aula e due uscite, in fattoria e in osteria per scoprire sul campo le espressioni della nostra lingua)., divisi in due moduli. Lezioni in Aula presso il Seminario Vescovile (h21 – 23), uscite nel Comune di Pontremoli.

    BASE: 4 lezioni in aula e 1 uscita – Venerdì 18 e 25 Gennaio – 01 e 15 Febbraio – Uscita 24 Febbraio

    AVANZATO: 4 lezioni in aula e 1 uscita – 08, 15, 22 Marzo e 15 Aprile – Uscita 14 Aprile

    BASE + AVANZATO: 8 lezioni in aula e 2 uscite

    Organizzato da Farfalle in Cammino e TurdeiStaff (ovvero quelli del Turdei/TourDay – prossima edizione 2 e 3 Marzo 2019) in collaborazione con Pro Loco Pontremoli e con il Patrocinio del Comune di Pontremoli.

    Imparare a parlare nostrano per non dimenticare le radici di un territorio, il suo lato più autentico, in un’era digitale che comunica con emoticon e acronimi noi sfidiamo il tempo e vi riportiamo nelle case dei nostri nonni, vi facciamo assaporare il suono e la musicalità del dialetto, vi teniamo attaccati alle origini. In cattedra siederà il Prof. Luciano Bertocchi, pontremolese DOC, dirigente scolastico in pensione, innamorato appassionato e studioso di lingua pontremolese, a lui il compito di tramandare questo grande bagaglio di cultura e tradizione. Nei banchi … voi e chiunque voglia guardare al futuro consapevole del passato, chiunque voglia accorciare quella distanza tra generazioni che la tecnologia, il progresso e internet stanno inesorabilmente creando. Corriamo insieme al mondo che cresce alla velocità della luce, certamente, ma teniamoci stretto quel nido di ricordi, suoni e colori che ci renderà consapevoli e responsabili.

    Per info e prenotazioni non esitate a chiamarci al 3398854992 – 3336502210 o info@farfalleincammino.org, il corso è a numero chiuso. E’ richiesto un contributo complessivo di 35,00€ a copertura delle spese per BASE+AVANZATO, 20,00€ per un solo modulo.   (escluse merende facoltative alle uscite e acquisto facoltativo grammatica 10 euro)

    Le iscrizioni terminano il 13 Gennaio.

    Non perdere l’occasione! Parla come mangi!!

    gen
    25
    ven
    Castelli di Lunigiana, elementi per il riconoscimento e l’interpretazione
    gen 25 @ 21:00 – 23:00
    <!--:it-->Castelli di Lunigiana, elementi per il riconoscimento e l’interpretazione<!--:-->

    Dopo il partecipato ciclo di incontri dell’inverno 2018, gennaio – marzo 2018, proponiamo un nuovo ciclo di incontri “Conoscere l’Appennino e l’Area MaB”, da gennaio a marzo 2019.

    Associazione Farfalle in Cammino con i propri soci guide ambientali e guide turistiche e con la collaborazione di Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Comune di Filattiera, AIGAE (associazione italiana guide ambientali escursionistiche), Sigeric Servizi per il Turismo organizza un ciclo di 4 incontri presso la propria casa in Lunigiana, il Centro Didattico di Sorano – Filattiera, Lungo la Via Francigena e Porta del Parco Nazionale per le Pievi e le Vie Storiche e una uscita nelle Alpi Apuane – Foce Pianza – Carrara.

    Il Ciclo di Incontri dal Titolo “Conoscere l’Appennino e la Riserva MaB” si struttura in 4 incontri  e una uscita secondo il seguente Calendario:

    Il Museo delle Statue Stele come laboratorio di ricerca: scavi archeologici a Forno di Versola e Pontevecchio – dott. Angelo Ghiretti, Archeologo e Direttore delle Museo Statue Stelle Lunigianesi   – 4 Gennaio h16-18 – Centro Didattico di Sorano – Filattiera

    Presentazione delle ricerche condotte nel 2018 a Forno di Versola e Pontevecchio dalla Direzione del Museo delle Statue Stele Lunigianesi: a Forno è stato identificato un punto di sosta sulla via romana Parma-Luni mentre a Pontevecchio è stato rintracciato il sito che nel 1905 restituì le nove stele oggi esposte al Museo Archeologico del Castello di S. Giorgio

     Castelli di Lunigiana, elementi per il riconoscimento e l’interpretazione: origine, evoluzioni, restauri- Francesco Bola, guida turistica e storico dell’arte medievale-  25 Gennaio h21-23 – Centro Didattico di Sorano – Filattiera

     Alcune linee guida per conoscere e interpretare i Castelli di Lunigiana: elementi architettonici, tipologie ricorrenti, dettagli e indizi che ci permettono di “leggere” una fortificazione

     Geografia della Resistenza in Lunigiana: percorsi di memoria e luoghi simbolo – Mattia Olivieri, dottore in Scienze Politiche – 9 Febbraio h16-18 – Museo della Resistenza Fosdinovo 

    Dopo una breve introduzione del fenomeno della Resistenza in Italia, si parlerà più nello specifico della lotta di liberazione in Lunigiana, delineando, attraverso il racconto di vicende biografiche e aneddoti, percorsi di memoria legati al territorio della Val di Magra

    L’estrazione del marmo di Carrara: dagli antichi romani ad oggi  – Claudio La Porta, guida ambientale e esperto del settore lapideo – 16 Febbraio h14-17 – Foce Pianza, Carrara

    Segni ed evoluzione delle tecniche di estrazione e lavorazione del marmo Bianco di Carrara e  uso architettonico del marmo dal passato fino  agli impieghi moderni

     Percorsi di pellegrinaggio, Pievi e Monasteri nella Lunigiana Storica – Cinzia Nicolini, guida turistica e storica dell’arte – 1 marzo h21-23 – Centro Didattico di Sorano – Filattiera

     Gli antichi percorsi oggi sono diventati un sistema di mobilità turistica lenta, e quindi sono “invenzioni moderne”, ma che ricalcano collegamenti storici rilevanti.

     

    GLI INCONTRI E L’ESCURSIONE SONO APERTI A TUTTI E COMPLETAMENTE GRATUITI

    PER LE GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTICHE ISCRITTE AD AIGAE LA PARTECIPAZIONE AD OGNUNO DEI 5 APPUNTAMENTI DA DIRITTO AL RICONOSCIMENTO DI CREDITI.E’ possibile anche la partecipazione ad un singolo evento (e il riconoscimento dei relativi crediti), si consiglia naturalmente la partecipazione all’intero ciclo per una visione la più completa possibile. vi aspettiamo in Lunigiana, al Centro Didattico di Sorano – Filattiera, la Casa di Farfalle in Cammino, Lungo la Via Francigena, nel Parco Nazionale Appennino Tosco_Emiliano, Riserva Mab Unesco.

    I crediti riconosciuti

    04 gennaio 1 CFP

    25 gennaio 1 CFP

    09 febbraio 1CFP

    16 febbraio 2 CFP

    01 marzo 1 CFP

    gen
    31
    gio
    La Disfida dei Falò, San Geminiano
    gen 31 all-day
    <!--:it-->La Disfida dei Falò, San Geminiano<!--:-->

    falò di Pontremoli sono certamente la manifestazione invernale più spettacolare della Lunigiana.
    Giganteschi fuochi legati ad antichissime tradizioni vengono allestiti lungo il greto dei fiumi Magra e Verde e bruciati in onore di Sant’Antonio (17 gennaio) e San Geminiano (31 gennaio).

    Un rito antico che si tramanda da generazioni, che vede partecipare all’impresa decine di “fuochisti” e che oggi è ammirato da migliaia di persone.
    Un tradizione che coinvolge ancora le storiche contrade cittadine di San Nicolò e San Geminiano in una rivalità profonda e senza esclusione di colpi, ma che sfida anche i nemici più difficili, come il vento, il freddo, la pioggia, la neve, le piene dei fiumi….

    Quest’anno in occasione dei due falò di San Nicolò (17 gennaio) e San Geminiano (31 gennaio) vi proponiamo una visita speciale al centro storico di Pontremoli, dedicata ai luoghi, alle figure e alle tradizioni che ruotano attorno al mondo dei falò… per raccontarvi le origini, la preparazione, l’allestimento, i rituali …e incontrare i protagonisti di questa antica e spettacolare tradizione, ai piedi della pira!

    17 GENNAIO – FALÒ DI SAN NICOLÒ
    Incontro con la guida alle 14.30 presso il Punto Informazioni di Piazza Duomo.
    Percorrendo Via Garibaldi arriveremo a Porta Parma per poi scendere nel letto del Fiume Magra e incontrare i Fuochisti della contrada di San Nicolò, impegnati a preparare il Falò delle 19.30.
    Rientro verso il centro e visita della chiesa di San Nicolò. Il tour termina con la visita di Palazzo Dosi Magnavacca, nel centro storico di Pontremoli.
    Durata: circa 2h30

    31 GENNAIO – FALÒ DI SAN GEMINIANO
    Incontro con la guida alle 14.30 presso il Punto Informazioni di Piazza Duomo.
    Nei pressi dell’antico Ponte della Creusa, scenderemo nel letto del Torrente Verde per incontrare i Fuochisti della contrada di San Geminiano, impegnati a preparare il Falò delle 19.30.
    Visita della chiesa di San Geminiano.
    Passeggiata nella tenuta dei Chiosi e visita di Villa Dosi Delfini.
    Durata: circa 2h30

    mar
    2
    sab
    TourDay[turdei]
    mar 2 – mar 3 all-day
    <!--:it-->TourDay[turdei]<!--:--> @ Pontremoli | Toscana | Italia

    PER TUTTI SI RICHIEDE LA PRE-ISCRIZIONE GRATUITA DA EFFETTUARE SUL SITO.

    GUARDA IL NUOVO VIDEO PROMOZIONALE

    Il Tourday[turdei] sempre di più attira partecipanti a Pontremoli (nell’ultima Edizione di Febbraio 2018,l’edizione carnevalesca i partecipanti sono stati 1387) e diventa l’occasione di un fine settimana di arte, storia, cultura, gastronomia e divertimento in questo angolo di Toscana, la Lunigiana, tra l’Appennino e il mare delle 5 Terre. Sabato 20 Ottobre e Domenica 21 Ottobre, dalle 9 alle 20, sarà la prossima Edizione, l’ottava, Ricchissima di Novità! Nello stesso fine settimana avrà luogo a Pontremoli anche il Bancarella della Cucina, il premio letterario destinato proprio alle pubblicazioni nel settore Cibo e Cucina.

    Ma Per chi ne sente parlare per la prima volta, è d’obbligo una breve presentazione.

    Si tratta di un giro enogastronomico a tappe nella tradizione della cucina pontremolese e lunigianese che si svolge nell’arco di una giornata, da cui l’unione delle due parole inglesi Tour (giro) e Day (giorno) che pronunciate insieme ricordano, come suono, la parola dialettale “Turdei” ovvero tortelli, perciò: Giro, Giornata, Buon Cibo sono le parole chiave dell’evento. In questa edizione i giorni della manifestazione saranno due, perciò ognuno potrà decidere se partecipare un solo giorno, anche solo mezza giornata o entrambi i giorni, tutto è assolutamente libero e “anarchico” e anche questo è il suo bello!

    In totale quest’anno le Tappe sono 18, con 5 nuove entrate o meglio 4 nuove entrate e un piacevolissimo ritorno.  

    Si trovano tutte nel centro storico di Pontremoli o nelle immediate vicinanze, da raggiungere rigorosamente a piedi ammirando, tra un piatto e l’altro, le meraviglie architettoniche del borgo, dal Medioevo al Barocco.

    Ci piace dire che il TourDay [turdei] è anarchico poichè ad ogni partecipante viene consegnato un dettagliato libretto, in italiano, inglese e dialetto, con la presentazione di tutte le tappe (i locali), i piatti e le bevande da degustare, la loro ubicazione. Ognuno può decidere però in libertà, il percorso da seguire, il numero di tappe da fare, il tempo da impiegare per ogni tappa.

    Nulla vieta di fermarsi più a lungo in una delle tappe e aggiungere al piatto del TourDay [turdei] qualche altra bontà. Un preciso regolamento spiega come partecipare e come poter ottenere i vari premi in palio, naturalmente di carattere gastronomico come i testaroli di Acqua Farina e Fantasia, le cioccolate di Andrea Stainer, il miele DOP de Il Pungiglione, i prodotti del bosco e del sottobosco de Il Castagneto della Manganella, i gadget e i wafer della Loacker, l’azienda sudtirolese nuovo Sponsor dell’evento, senza la quale non sarebbe possibile produrre gli Amor, l’olio toscano igt del frantoio Lucchetti e Ferrari.

    Farà fede il libretto con apposti i timbri dei locali, che diventa esso stesso un prezioso ricordo dell’impresa portata a termine. Come sempre la tappa speciale de La Legatoria Artigiana animerà il Tour con scherzetti e sorprese.

    Le Tappe sono locali storici di Pontremoli, dove si respira la vita del borgo e dove nulla è costruito a misura di evento o di turista, tutto è genuino! Dalla Pasticceria in stile liberty, al Bar tappezzato di foto dei Falò, all’Osteria con il bancone e il vino sfuso, alle Birrerie Artigianali, agli storici Forni. Un incontro con la gastronomia ma soprattutto con gli osti, i cuochi, i pasticceri, i baristi che di tutto questo sono i custodi, in ambienti che hanno visto intere generazioni e hanno assistito a decenni o secoli di vita di questa nostra meravigliosa Italia di provincia.

    I Piatti sono i più vari, ma tutti rigorosamente legati alla tradizione. Sono ciò che il vero pontremolese deve aver mangiato e bevuto almeno una volta e che accompagnano i ricordi dei tanti che, per necessità, vivono lontano. Dallo “Street Food” ante litteram: il Panino con Bollito dell’Osteria San Francesco e il Lupo (con l’eredità dell’antica Osteria “Da Sauro”), la Zuppa Pontremolese di Bussé (li dove il Turdei è nato), le frittelle di Baccalà di Bacciottini o trattoria del Giardino,  che rifocillavano gli abitanti delle frazioni che i giorni di mercato scendevano a Pontremoli, ai famosi Amor (il dolce pontremolese più famoso) con la China Clementi, l’elisir “made in Lunigiana” , alla Birra artigianale del “Moro” e dei “Nani”, alla Farinata che in Lunigiana, come in Liguria, ha casa, ,ai Testaroli, alla Torta d’Erbi, ai Padleti (frittelle di farina di castagna) e all’Erbadela (torta salata di cipollotti), alle verdure ripiene, agli affettati nostrali della mitica Salumeria Angella, al Ramaino di Pasquino Tarantola, agli aperitivi del vero pontremolese: il Bianco Oro del Bar Luciano e Lo Stordente del Bar Alvaro, tanto buoni quanto segreti nella loro ricetta.

    In un Giro (tour), in una giornata (day) tutti i sapori di questa sorprendente cucina di confine che di tre regioni (Emilia, Liguria e Toscana) ha preso il meglio creando una ricchezza di piatti e di produzioni (molte DOP o Presidi Slow Food) che ha pochi eguali in Italia.

    I partecipanti, quelli siete voi, e potete essere da soli, in coppia, in famiglia, in gruppo, non c’è una regola.  Non devono mancare la curiosità, la buona forchetta e la voglia di divertirsi e stare in compagnia!

    Vari gli eventi che animeranno Pontremoli nello stesso fine settimana: la Castagnata della Proloco Pontremoli, il Bancarella della Cucina e per chi desidera pernottare, prezzi convenzionati per l’evento a Ca del Moro Resort, splendido Albergo con Centro Benessere immerso nel verde, alle porte di Pontremoli. Durante tutta la durata dell’evento sarà attivo un concorso fotografico che premierà le foto più a “tema Turdei”.

    Nell’area Amici del Tourday [turdei] poi varie associazioni di cui condividiamo la filosofia e che sostengono l’evento: Proloco Pontremoli, Donatori di Sangue Fratres Pontremoli, Lions Club Pontremoli Lunigiana. Lions Club è anche sponsor dell’evento e presenterà ai partecipanti il proprio virtuoso progetto di sostegno a famiglie indigenti “Pane Quotidiano”.

    Allora non importa se sia la prima o l’ottava partecipazione per voi, perché questo TourDay [turdei] sarà per tutti una evoluzione rispetto al passato. E se le idee sono ancora confuse, nessun problema, basta presentarsi al TourStand in Piazza della Repubblica, a Pontremoli, Sabato 20 Ottobre o Domenica 21 Ottobre ed essere pronti a stare in compagnia! Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile visionare il sito dedicato www.tourday.it o contattare info@tourday.it– Segreteria Farfalle 3315740114.

    PER TUTTI SI RICHIEDE LA PRE-ISCRIZIONE GRATUITA DA EFFETTUARE SUL SITO.

    Le Tappe, in rilievo le Novità

    Antica Pasticceria degli Svizzeri – Amor con China Clementi

    Bar Luciano – Aperitivo Bianco Oro

    Birreria del Moro – Birra Artigianale con focaccia ripiena

    Trattoria Norina – Torta d’Erbi

    Pasticceria Duomo –  Amor tondo, biscòto dal Campanùn con caffè

    Antica Trattoria “Pelliccia” – Testaroli

    Ristorante Relais “Caveau del Teatro” – Padleti di castagna con ricotta e Erbadela

    Caffè Letterario – Affogato alla Castagna con miele della Lunigiana

    Salumeria Angella – Panino con salumi nostrali (salame, coppa, spalla cotta, filetto)

    Pizzeria Pecci – Focaccia con Farinata

    Osteria con cucina “San Francesco e il Lupo” – Panino con Bollito

    Gelateria Alvaro/Bar Moderno – Aperitivo Lo Stordente

    Forno Tarantola – Ramaino (tipico panino dolce)

    Osteria da Bussé 1930 –  Zuppa pontremolese

    Forno La Piana – Verdure ripiene

    Trattoria il Giardino – frittelle di Baccalà

    La Caverna dei Nani – Tris di birre artigianali (formato degustazione)

    Trattoria Oca Bianca – Torta di riso

    Contattaci

    Per qualsiasi informazione o richiesta non esitare a contattare le Farfalle in Cammino